222
 
   
   
clemens clemens clemens
Referat

TitelCanto V - Riassunto 
Anzahl Worte951 
SpracheItalienisch 
ArtReferat 
Schlagworte 
Downloads+++++++++++++++++ 
Bewertung

Download Zip (4.3kB)
Download Pdf (14kB)


Auszug aus dem Referat (ohne Grafiken)

CANTO V - Riassunto

Dante salga dal primo al secondo cerchio, in cui ci sono gli lussuriosi. Lui e Virgilio (-->il suo maestro) vanno salutati di Minosse. Minosse accoglie(=empfangen) le anime e le indirizza(=richten) nelle cerchi a causa dei loro peccati.
Minosse, interrompendo il suo lavoro, vuole giustiziare Dante, ma Virgilio lo informa che Dante solo viaggia attraverso l'inferno e che non è (ancora) morto.
Un uragano, in cui i peccati sono scaglati(=schleudern), si avvicina a loro. Già da lontano si sente i gridi dei peccatori nel uragano. Virgilio lo mostra i più grande peccatori mitologichi e lui racconta qualcosa di loro.
Poi Dante chiama la coppia d'innamorati di Rimini. C'è questa coppia che lo colpisce e ch'è così speciale che Dante anche nota l'amore molto forto tra i due (CITAZIONE: 77-78): Francesca e Paolo.
Dante e Virgilio loro ascoltano la loro storia. Francesca parla di tutto ch'è passato nella loro vita (di lei e di Paolo naturalmente).
Per la pietà, Dante crolla svenuto(=bricht ohnmächtig zusammen). Lui descrive questo così: CITAZIONE: 141-142.





CANTO V - figure mitologiche

?Minosse: Era il re di Creta chi diviene demonio e ministro di Dio. È
il guidice del secondo cerchio.
?Dante: Viaggia con il suo maestro Virgilio attraverso l'inferno e
si guarda intorno lì.
?Virgilio: È il maestro di Dante. Per la ragione che non è battezzato,
è gia morto. Lui ''viva'' in inferno.
?Cleopatra: La regina d'Egitto era l'amante di Cesare e poi d'Antonio.
Si è uccise per la ragione che non ha voluto di essere
fatta prigioniera accanto alla reddito d'Alexandria.
?Semiramide: Era la regina d'Assuria e la moglie di Nino. Dopo il morto
del marito, lei ha avuto molti amanti. Quegli amanto
stanchi sono andato uccisi.


?Achille: Un eroe grco e era innamorato di Polinessa. Achille fu
ucciso da Paride, il fratello di Polinessa, perché non ha
voluto che le due si sposanno.
?Paride: Era innamorato d'Elena e l'ha rampita a Troja. Ha ucciso
Achille, l'amante della sua sorella. Paride fu ucciso da
Pirro, il figlio d'Achille.
?Pirro: Lui, il figlio d'Achille, ha ucciso Paride e l'amante di lui
per si vendica del morto del suo padre.
?Elena: Era l'amante di Paride e fu ucciso da Pirro. Era la moglie
di Menelaos .Si fu fatta benvolere dai eroi grechi.
Inizialmente lei era la dea di vegetazione e una bellezza
feminile rispetta a Afrodite.
?Dido: La regina di Karthagos. Si è uccisa dopo il suo amante
Aeneas lui ha abbandonato.




CANTO V - La battiglia di Troja

Paride si è innamorato di Elena e l'ha rampita a Troja. Quando Menelaos ha notato che Elena sta rampita da Paride, andava furioso e dichiarava Troja la guerra. Dopo molte lotte mentre i grechi (i più importanti erano Agamemnos, Odiseus, Ajax e Achille) e i trojani (il comandante era Hektor), Achille andava ucciso da Paride per la ragione che Achille ha ucciso il suo fratello Hektor. Dopo il morto di Achille, Troja andava distrutto dai grechi.




CANTO V - La storia di Francesca e Paolo

Il padre di Francesca (--> Guido da Polenta) e il padre di Gianciotto e di Paolo (Malatesta di Verrucchio) hanno fatto alleanza di sposare Gianciotto e Francesca. Gianciotto era intelligente e valoroso, ma non era gentile e zoppo (=lahm). Ma Paolo era bello e allevato. Di non indietreggiare Francesca, Paolo ha solo procacciato per il fratello. Ma Francesca ha pensato che Paolo era adesso il suo fidanzato. Dopo il suo matrimonio, lei era molto deluduta.
Ma dopo, i due hanno una relazione amorosa di questa Gianciotto non ha saputo. Quando Gianciotto ha scoperto l'amore tra i due, lui ha ucciso tutti i due con una spinta di spada (guardi il quadro).

CANTO V - Interpretazione

L'amore speciale e unico nel suo genere che domina tra Francesca e Paolo provoca la pietà di Dante per i due. Al contrasto gli altri peccatori non si può osservare i due come peccatori amorosi rispetutamente lussuriosi. A causa che l'amore è specialmente molto forte e si anche sente se si avvicina i due.
Alla composizione della storia amorosa di Francesca e Paolo abbiamo la storia di Lancillotto:
Lui era il cavaliere del re Artù. Si era innamorato di Ginevra,
la moglie di re Artù. Galehaut ha aiuto Lancillotto perché era un po timido e poi Ginevra si è rivelata il proprio amore.
Dal verso 130 al verso 138 c'è il libro ch'e il simbolo di relazione tra Francesca e Paolo. Francesca ancora descrive la fine dell'amore: CITAZIONE 138. Questo giorno è il momento che erano assasinati da Gianciotto.

Dante domanda a Francesca perché lei era sicura che ama Paolo e non Gianciotto. Lei rispose: CITAZIONE 121 - 123
...e questo significa che c'è male di ricordarsi ai tempi felici aundo si trova nella sventura (Unglück). E questo è la loro punizione.
Dante ha questo motto accettato (=übernehmen) di un filosofo romano che si chiama Boethius (,,In jedem Missgeschick ist die herbste Art des Unglücks, glücklich gewesen zu sein.''). Forse Dante lui ha ammirato perchè il suo libro Consolatione Philosophiae era stimato molto nel medioevo.




CANTO V - I simboli

?l'uragano: La descrizione nel Canto V è dal verso 25 (venticinque)
al verso 51 (cinquant uno).

Si alscolta già di lontano il lamento dei peccatori:
CITAZIONE 26/27
Stanno sciagliati per sempre in quest'uragano. Dante
descrive i peccatori come gru a causa di essere insieme
per sempre come si può notare agli uccelli. Un esempio:
Francesca e Paolo possono essere insieme dopo il loro
morto (CITAZIONE 46-49).
L'uragano è la figura simbolica della passione dei
peccatori che non hanno potuto controllare. L'uragano
lascia riconoscere il disordine del loro lussurioso
rispettutamente del peccato. Loro dobbiano espiare per
sempre a causa della loro vita lussuriosa.


Inferno Joëlle Kudelski e Christina Pecnik
Canto V luglio 2003




3
- -





Ende des Auszuges


Hier hast Du die Möglichkeit dieses Referat zubewerten
und somit die Gesamtbewertung mitzubestimmen!